Il suono dell’alba
Angry Harps
21 Agosto 2022
7:30
Mori (frazione Manzano) - Chiesetta di Sant’Apollonia
In caso di pioggia, rinvio a domenica 28 agosto
Google Map

dal profondo della storia, sorgono le arpe cangianti…

 

Suoni angelici o riflessi del buio più oscuro?…

Nell’immaginario collettivo l’arpa è lo strumento di soavi armonie, ma le Angry Harps ci faranno conoscere “the dark side of the Harp”, il lato oscuro (e divertente) di uno strumento delicato ma anche potente.

Un po’ di jazz, qualche nota pop e anche il rock, al sorgere del sole. Con percussioni e flauto traverso a fare da controcanto. Sul prato antistante la secolare chiesetta di Manzano, alle prime luci del giorno.

 

Angry Harps

Francesca Tirale, Francesca Pronto, Michele Valcanover, Irene Pengo, Marianna Fornasa, Fosca Leoni
Anna Boschi flauto traverso
Alessandro Darsinos percussioni 
Francesco Fontolan, fagotto

Al termine del concerto le associazioni di Manzano e Nomesino offrono una piccola colazione ai partecipanti.

Si ringraziano l’Ass. Castel Frassem e 𝐂𝐞𝐧𝐭𝐫𝐨 𝐓𝐮𝐩𝐭𝐞𝐧 𝐎𝐬𝐞𝐥 𝐋𝐢𝐧𝐠.

Partecipazione libera e gratuita

 

La chiesetta di Sant’Apollonia è raggiungibile solo a piedi, con due percorsi possibili:

Dal parcheggio Nagià-Grom sulla s.p. 45 in 15 minuti di facile passeggiata su strada;

Da Mori vecchio con ascesa da via della Lasta in circa 60 minuti di escursione.